Negli anni successivi la linea di volo dell’Aerobrigata vede avvicendarsi gli F-84G, gli F-84F, gli F-86K e, per un breve periodo, anche i G.91R.
Nel settembre 1963 arrivano gli F-104G. Nel settembre 1967 l’Aerobrigata diviene 51° Stormo. Nel giugno 1969, il 22° Gruppo del 51° Stormo
è il primo reparto dell’A.M. equipaggiato con l’F-104S. Nel gennaio 1985 il 155° Gruppo si trasferisce a Ghedi per transitare sul “Tornado”.
Nel gennaio 1989, al 51° Stormo viene assegnato il 103° Gruppo, il primo operativo sull’AMX. Dopo il collocamento in posizione “quadro” del 22° Gr.
Il 25 febbraio 1999, nel 51° Stormo è inquadrato un secondo gruppo AMX, il 132° del disciolto 3° Stormo di Villafranca. Nel 1999, il 103° e il 132° Gr.
partecipano a “Allied Force” e quindi svolgono missioni nei cieli della Bosnia a supporto dei contingenti NATO.
Lo Stormo oggi. Alle dipendenze del 51° Stormo “Ferruccio Serafini”, dislocato sull’aeroporto di Istrana (Treviso), operano il 103° Gruppo C.B. e il
132° Gr. Caccia Bombardieri Ricognitori su AMX, il Gruppo Manutenzione Velivoli (GMV), il 451° Gruppo STO, il 551° Gruppo SLO, il Gruppo Difesa
e la 651a Squadriglia Collegamenti e Soccorso con MB.339A ed elicotteri AB.212.
I principali compiti dello Stormo possono essere così sintetizzati:
Operazioni combinate di supporto alle forze di superficie;
Operazioni di attacco e ricognizione contro obbiettivi relativi alle forze ed al potenziale bellico nemico;
Attività S.A.R. (Search And Rescue), per esigenze di copertura aerea, ad integrazione del servizio S.A.R. Nazionale.


Mercoledì 28 Settembre 2011, il Maggiore pilota Fabio Traversa ha assunto
il comando del 103° Gruppo C.B. “Davide Velut”.
L'avvicendamento con il suo predecessore, Tenente Colonnello pilota Davide
Testa, ha avuto luogo nel corso della cerimonia che si è svolta presso l'aeroporto
militare di Istrana, sede del 51° Stormo, alla presenza del Comandante del 51 Stormo,
Colonnello pilota Enrico Garettini, di numerosi ospiti, simpatizzanti ed ex appartenenti
al 103° Gruppo.
Il Ten.Col. Testa, che lascia l’incarico di Comandante dopo due anni, destinato al Comando
Operazioni Aeree di Poggio Renatico, nel suo discorso di commiato ha evidenziato l'impegno, la
professionalità e la competenza che hanno sempre caratterizzato il lavoro dei suoi uomini, in tutti
i contesti operativi in cui il Reparto è stato chiamato ad operare, conferendo lustro e professionalità
alla Forza Armata. Il 103° Gruppo, infatti, è tutt’ora impegnato in operazioni fuori dai confini nazionali in
Afghanistan, nell’ambito del Task Group AM-X “Black Cats” della Joint Air Task Force (JATF), per l’operazione
ISAF, e nell’ambito del “Task Group Air” di Trapani per la risoluzione della crisi libica.
Nel contesto nazionale, il 103° Gruppo concorre ai compiti di difesa aerea e ricognizione fotografica.
Il Magg. Traversa proviene dai corsi regolari dell’Accademia Aeronautica, corso "Orione IV", ed ha prestato servizio, in precedenza, presso
il 32° Stormo di Amendola in qualità di istruttore volo.  Ha ricoperto l'incarico di Comandante del Task Group AM-X “Black Cats” in Afghanistan.

                                                                                                                                                Autore : Ten. Giuseppe Marotta (51° Stormo - Istrana (TV))
CAMBIO di COMANDO al 103° GRUPPO del 51° STORMO di ISTRANA (Tv)
CAMBIO di COMANDO al 103° GRUPPO del 51° STORMO di ISTRANA (Tv)
28 Settembre 2011
28 Settembre 2011

Storia del 51° Stormo

Il 51° Stormo Caccia Terrestre viene costituito
il 1° ottobre 1939 sull’aeroporto di Ciampino Sud.
All’inizio della seconda guerra mondiale, al 51°
viene affidata la difesa di Roma e Napoli.
Nel marzo 1942, i G.50 e gli MC.200 vengono
sostituiti con gli MC.202 con i quali lo Stormo
si trasferisce in Sicilia per iniziare le operazioni
su Malta.
Dopo l’armistizio, il 51° Stormo si ricostituisce
sull’aeroporto di Lecce con i gruppi 20°,21° e 155°,
operando con gli MC.205 e gli “Spitfire” Mk.VB sui
Balcani.
Nel dopoguerra, il 51° Stormo, equipaggiato con
“Spitfire” Mk.IX, P-51 e P-47, si trasferisce sull’
aeroporto di Treviso. Il 1° febbraio 1953 il 51° St.
diviene 51a Aerobrigata e inizia a operare da Istrana.

   Tutte le informazioni riportate, sono state ricavate dal sito web  www.aeronautica.difesa.it

In ordine cronologico, le immagini della bellissima ed indimenticabile cerimonia, per la quale, ho avuto l'onore di presenziare come invitato, permettendomi
cosi', di poter trascorrere una giornata meravigliosa, nel nido  del mitico 103° Squadron "Indians" .
La cerimonia dello scambio di consegne, che si è tenuta sotto il capannone manutenzione dello stesso 103° Gruppo, è stata preceduta da alcuni  sorvoli in
formazione, da parte di 4 velivoli AMX, decollati a mezza mattina dalla base stessa. Come oramai di consuetudine in questo tipo di cerimoniale, il distacco
dalla formazione, del comandante uscente, a significare l'affidamento dei suoi ragazzi, al nuovo comandante, che dovrà assumerne le loro responsabilità.
Non è la prima volta, che partecipo a questi tipi di eventi, che nell'ambito aeronautico...e non solo... sono di ordinaria amministrazione, ma confesso che la
commozione, riesce sempre ad avere il sopravvento sui miei sentimenti e... la lacrimuccia, non può proprio farne a meno, di rigarmi la guancia.
Ma non me ne vergogno affatto!... nutro una grande ammirazione, per questi magnifici ragazzi, che con tanto entusiasmo, sanno adempiere al loro dovere , che
lo dobbiamo ammettere... non affatto comune a qualsiasi essere... e questo, non solo per la perfezione fisica, che viene richiesta per esercitare questo genere
di lavoro, ma sopratutto per il grado di istruzione... di perfezione... di responsabilità... di altruismo e tanto spirito di fratellanza.
Credetemi... le belle parole usate nel loro discorso e l'abbraccio fraterno tra i due comandanti, non hanno affatto smentito le mie opinioni.... bravi ragazzi.
 
 
28 Settembre 2011 - Video della cerimonia per il cambio Comando del 103° Gruppo.

           Video             103° Gruppo             51° Stormo